Credo di aver visitato Londra in quasi tutte le stagioni dell’anno, ma dicembre rimane uno dei miei periodi preferiti. Perché il Natale arriva presto a Londra e già a fine novembre vengono celebrate le accensioni delle luminarie natalizie, con tanto di applausi e sorrisi per un evento che si ripete ogni anno e ogni anno è come se fosse il primo. Tutto assume un’aria di incanto e di fiaba, sembra di essere in un film!

Londra a dicembre
Romantica Londra in inverno

Il romanticismo delle città inglesi. Stretti stretti, cheek to cheek!

L’aria di Londra a dicembre è davvero romantica, con le piogge, il freddo e il buio presto, la metro caldissima, il tè pomeridiano che scalda le mani e l’umore. Il clima in questa stagione può essere certamente rigido: pile leggeri e tessuti termici sono per me immancabili, pratici e confortevoli anche sotto i jeans. Ma poi ci sono le caldarroste calde comprate a Trafalgar Square e quel senso di euforia e libertà che ti prende mentre cammini e il freddo ti condensa l’alito. Non importa quanto umido ti senti entrare sotto pelle, batti i piedi e sorridi, Come on sei a Londra!

Le luci del Natale a Londra

Le strade di Londra riflettono le luci del Natale. Le vetrine sono piene di luci, le strade abbellite di decorazioni e di effetti scintillanti, canzoni natalizie ci sorprendono agli angoli delle strade. Ci imbattiamo in spettacoli e pantomime, alberi di Natale ovunque. Il tradizionale albero a Trafalgar Square ad esempio verrà acceso tra pochi giorni, il 5 di dicembre. Nell’aria aleggia un’atmosfera gioiosa e sentita, da vivere e condividere con le persone del cuore, quelle che, si spera, ci accompagneranno sempre nei nostri viaggi!

Londra a dicembre

I pub caldi e confortevoli in inverno

I pub inglesi sono fantastici sempre, mi affascinano per lo stile, i colori, l’impatto visivo che li rende immediatamente riconoscibili, anche da lontano. Nella stagione invernale diventano rifugi caldi dove bere e mangiare dopo una giornata di escursioni e di shopping. L’atmosfera è accogliente e tradizionale, soprattutto nei pub con il caminetto e il fuoco scoppiettante, dove lo spirito diventa goliardico e cameratesco.
Abbiamo molto apprezzato il The Queens Head al 25-27 di Tryon Street a Chelsea o The Anglesea Arms al 15 Selwood Terrace a South Kensington.

C’è da dire però che i minori non sono ammessi all’interno dei pub. E allora come si fa a concedersi una birra senza imprecare contro queste regole dure e crudeli? Prendi il drink e te lo porti fuori, sorseggiando la pinta in piedi e al freddo, in perfetto stile inglese!

Bellissimi e accoglienti i pub di Londra

Il té delle cinque

Un’alternativa al pub se si viaggia con minori e adolescenti è provare l’esperienza dell’ afternoon tea, niente di più tipicamente britannico in una giornata uggiosa! Generalmente dalle 3 alle 6 p.m.
Amo i plain scones da spalmare con marmellata o clotted cream, a metà tra il burro e la panna montata; i cupcake colorati, i biscotti aromatizzati, i dolcetti greci e portoghesi, i petali zuccherati, torte invitanti e sconosciute, focaccine e piccoli sandwich al cetriolo, accanto ad una vasta selezione di tè tra cui scegliere. Non è un’esperienza molto economica, ma può spesso sostituire una cena.

La mia amica inglese ci ha fatto la sorpresa di prenotare (conviene!) all’Orangery di Kensington Palace per un tè speciale. Effettivamente è un posto molto bello, in una posizione incredibile con vista sui giardini. Non aspettatevi niente di economico, al contrario è un posto abbastanza caro, abbiamo pagato ben 38 sterline ognuno, ma è un’usanza unica in un posto che gli inglesi amano molto per festeggiare qualcosa di particolare.

Ben posizionata e molto accogliente è Camelia’s Tea House al top floor 2.12/2.13 di Carnaby street. Prezzi intorno alle 28 sterline ma dolci fatti in casa, gorgeous!

Un’altra possibilità che trovo meravigliosa e che abbiamo visto pubblicizzata troppo tardi, è l’afternoon tea cruise, per sorseggiare tè e spiluccare piccole bontà mentre navighi sul Tamigi e fuori piove. Costo in totale circa £32. Sicuramente da provare!

Più easy il Victoria ed Albert Museum, dove abbiamo trovato tè a self service con scelta di biscottini e tramezzini, che ti permette di dare un occhio al budget, oltre al museo gratuito.

Londra a dicembre
Un afternoon tea

Metti i pattini e buttati!

A dicembre, piste di pattinaggio spuntano in vari parti di Londra. Pattinare non è certo il mio forte ma la mia dodicenne è bravissima e bisogna osare, allora mi faccio coraggio e mi butto. In tutti i sensi. È bellissimo pattinare in inverno in posti iconici come il Museo di Storia Naturale, visitato in estate con la mia adolescente ma pattinato 😀 in inverno. Vale sempre la pena, amato in entrambe le versioni! Museo gratuito.

Southbank e altri festival natalizi negli angoli di Londra

Londra a dicembre
Il Millenikum Bridge collegala Cattedrale di Saint Paul alla Tate Modern e alla riva sud del Tamigi, the Southbank

Bellissima la visita che abbiamo fatto fin sulla cupola di St Paul Cathedral con vista panoramica! Una volta usciti, con il clima clemente, abbiamo attraversato il Millenium Bridge, fatto una capatina alla Tate Modern e ci siamo poi incamminate verso il Blackfriars bridge, lungo la banchina sud che costeggia il Tamigi fino al London’s Eye e al Big Ben. È una passeggiata incantevole, che si illumina di luci e di decorazioni natalizie, piena di vita, di spettacoli, di mercatini e di cose da mangiare.

Musei accoglienti, bellissimi e gratuiti

I maggiori musei di Londra sono gratuiti, così se le previsioni mettono pioggia e vento puoi felicemente rifugiarti in uno dei bellissimi musei londinesi e rifocillarti anche solo immergendoti nell’arte e nella cultura.

Qui sotto Stanza 38 alla National Gallery: Il Canaletto, Venezia: il Canal Grande con S. Simeone Piccolo 1697-1768

Londra a dicembre
The National Gallery a Trafalgar Square

I mercati all’aperto e il mulled wine

Nessun viaggio a Londra è completo senza aver fatto una capatina in uno dei suoi mercati all’aperto. In questo periodo tutti i mercati sono arricchiti da decorazioni per il Natale e sono meravigliosi da visitare. I miei preferiti rimangono Covent Garden, Camden Market, Borough Market e Portobello Market. Ci riscaldiamo le idee sorseggiando vin brulè (mulled wine) o hot chocolate!

Londra a dicembre

Leicester Square, artisti, novità e il mercatino tadizionale

Tra i miei posti preferiti c’è anche Leicester Square, posta al centro di un interessante quadrilatero fatto dall’M&M’s World Palace, il Lego Store, il Mc Donald’s e i teatri del West End. È una piazza piena di vita e di offerte per lo svago delle famiglie con bambini, Ci fermiamo spesso ad applaudire i bravissimi artisti di strada, sempre presenti. Nel periodo natalizio viene allestito un mercatino con tante casette illuminate che vendono cibi tradizionali, idee regalo e curiosità di ogni tipo.

Londra a dicembre
I tradizionali mercatini a Londra

Lo shopping natalizio su Oxford street

Può secondo voi mancare una sessione di shopping se viaggi con adolescenti al seguito che sono, non si sa come, più informati di chiunque al mondo su marche, trend e nuove aperture, più di Chiara Ferragni e Mariano Di Vaio messi alltogether? Primark a Roma non ha ancora un punto vendita, allora puoi non andare in urlante adorazione, con la fede e con l’anello, con la punta del coltello a comprare maglie, trucchi, borse e bigiotterie per tutti, per i regali da riportare a casa per Natale? Di corsa, anzi, a passo di gazzella!
L’atmosfera è meravigliosa, con le decorazioni e i festoni ovunque. Oxford Street, Regent Street, Carnaby Street, Knightsbridge e Notting Hill i miei posti preferiti. Se sei su Oxford Street non dimenticare di provare i buonissimi Ben’s Cookies al civico 355!

Londra a dicembre
Harrods in Knightsbridge, nel quartiere di South Kensington

Un musical classico per il periodo natalizio

Quello che mi manca e mi piacerebbe, soprattutto a dicembre, è un biglietto per uno di quei musical tradizionali che a Londra sono on stage da secoli, tipo Mamma mia! che mi dicono sia bellissimo! Mi preoccupa la lingua (lo capirò?) e anche la spesa e mi chiedo se i ragazzi apprezzerebbero uno spettacolo di questo tipo. Ecco, lavorerò su questo. La prossima volta a Londra sarà un’esperienza da fare!

Hai mai visto un musical a Londra? Raccontamelo subito nei commenti qui sotto!

30 commenti
  1. Raffaella
    Raffaella dice:

    Londra a dicembre devo ancora visitarla, ma l’atmosfera che descrivi sembra davvero bellissima. Se io dovessi scegliere un periodo preferito in base alle mie esperienze direi gennaio. Credo che sia un mese abbastanza tranquillo per Londra, anche se questa metropoli non conosce la bassa stagione. E in due volte che ci sono stata a gennaio ho trovato un tempo freddo ma per nulla piovoso.

    Rispondi
  2. Valentina
    Valentina dice:

    Che meraviglia che deve essere Londra (soprattutto sotto il periodo natalizio)… sai che non ci sono mai stata (sembra assurdo, lo so! pensa che per di più insegno lingue nelle aziende, quindi uno si immagina che conosca Londra a menadito). Prima o poi dovrei riuscire ad organizzare un lungo soggiorno in capitale.

    Rispondi
  3. Dani
    Dani dice:

    Londra è bellissima tutto l’anno, ma nel periodo natalizio diventa magica! Ci sono stata qualche anno fa nel periodo appena prima di Natale ed è stato fantastico, nonostante il gran freddo.

    Rispondi
  4. Silvia The Food Traveler
    Silvia The Food Traveler dice:

    Anche io ho visto Londra in tutte le stagioni e la mia preferita è l’autunno. Subito al secondo posto c’è l’inverno: luci di Natale, tè caldo, serate nei pub… E poi lo shopping a Londra è sempre una bellissima idea!

    Rispondi
  5. Simona
    Simona dice:

    I mercati all’aperto, il tè e le lucine ovunque! Ah tornerei volentieri a Londra per vederla in veste natalizia. Quasi quasi mi lancio per un weekend all’ultimo minuti chissà se riesco!

    Rispondi
  6. Valentina
    Valentina dice:

    Ci torno tra pochi giorni per la 3 volta. La amo ogni volta di più, è una città fantastica con tantissimo da scoprire ogni volta!

    Rispondi
  7. Annalisa Trevaligie-travelblog
    Annalisa Trevaligie-travelblog dice:

    Se vado a Londra sono quindi destinata a bere birra in piedi al freddo e al gelo?? Ho una bimba di sei anni, e deduco che nn possa entrare nei pub! Ma che storia assurda! L’ho abituata sub da piccola ai ristoranti, alle discoteche, ai viaggi pesanti on the road, e me la tengono fuori da un pub! È la prima volta che leggo una cosa del genere. Non si è mai ribellato nessuno? Io lo farei

    Rispondi
  8. sheila
    sheila dice:

    io adoro Londra e ci sono stata a dicembre pure io e sono tornata con lo zaino pieno di crackers natalizi e l’amore per questa meravigliosa città

    Rispondi
  9. Marina
    Marina dice:

    Io amo tutte le cittò a dicembre proprio per i stessi motivi per i quali tu ami Londra in questo periodo! Stare vicini vicni passeggiando sotto le luminarie è il top!

    Rispondi
    • CarolaSproloquier
      CarolaSproloquier dice:

      Bisogna solo essere fortunate con il meteo, le giornate di pioggia e vento sono le peggiori, ma a dicembre dovrebbe essere soprattutto freddino. Condivido! 🙂

      Rispondi
  10. anna
    anna dice:

    A Londra si torna sempre volentieri! A Dicembre ancora più volentieri perché è davvero magica 🙂 Manco da un bel po e devo dire che avrei proprio voglia di tornarci.

    Rispondi
  11. Irene
    Irene dice:

    Noi siamo andati a fine novembre l’anno scorso (quindi stesso periodo) e ci siamo innamorati di Londra! Senza confusione visitare è ancora più bello!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.